• Chiesa San Giovanni a Prato allo Stelvio

Prato allo Stelvio

Il comune ai piedi del Passo dello Stelvio

Il comune di Prato allo Stelvio conta circa 3000 abitanti e dimostra una vita vivace di villaggio. Numerosi negozi e bar animano il piccolo nucleo paesano. Prato si trova nel centro della Val Venosta, 48 km da Merano. Fino alla cima Coppi del Passo dello Stelvio mancano 24 km.

Prato si trova nel Parco Nazionale dello Stelvio immerso nel verde di una natura intatta da proteggere – dai pendii del Gruppo dell'Ortles giù a valle fino alla “Prader Sand”, dove il ruscello di Solda sfocia nel fiume Adige. La foce è dichiarata riserva naturale per gli uccelli “Natura 2000”.

Prato allo Stelvio è il punto ideale di partenza per escursioni, camminate e gite in mountainbike. La pista ciclabile della Val Venosta „Via Claudia Augusta“ passa direttamente attraverso il paese di Prato e porta a sud verso Merano e a nord verso il passo Resia. In inverno ci sono sette centri sciistici nei dintorni che fanno parte del comprensorio Val Venosta Skiarena.

Prato allo Stelvio offre un ricco programma di attività sportive e di tempo libero: il centro visite “Aquaprad” con grandi acquari dove si possono ammirare diverse specie di pesci che popolano le acque delle Alpi, sentieri d'acqua e percorsi interattivi, laghetti e fare il pane al Winklhof, 5 minuti a piedi dall'hotel.

Fra le mete più suggestive spicca la Chiesa San Giovanni che fu costruita ad uso proprio dai conti del castello Tschengles alla fine del 13° secolo in stile romanico. Il cimitero è sato dismesso, tranne la tomba di onorio per il botanico tedesco Hermann Müller che morì a Prato allo Stelvio durante un suo viaggio di ricerca. In suo onore venne anche nominata un’orchidea, la Elleborina Müller. È possibile visitare la chiesa solo con una guida.

Notevole è anche la Chiesa gotica di San Giorgio ad Agumes con il crocifisso miracoloso di 4 metri, che più tardi diventò anche un luogo di pellegrinaggio.